cuba las Tunas

Las Tunas, città dei cubani semplice e vivace

Probabilmente una delle province meno interessanti di Cuba, con una economia prevalentemente dedita all’agricoltura, soprattutto canna da zucchero, e all’allevamento.

Nel sottosuolo qualche piccolo giacimento d’oro.
Città storicamente importante, dove cominciarono i movimenti di rivolta contro il dominio spagnolo, oggi è una piccola cittadina di pochissimo interesse turistico dove è ancora possibile vivere a stretto contatto con la realtà cubana fatta di gente semplice e vivace che sarà felice di conoscervi e farvi conoscere la città.

Il Río Hormiguero taglia, scorrendo da nord verso sud, in due la città. Nella zona centrale il fiume è affiancato, su entrambe le sponde, da un grande parco. In quest’area sono situale quasi tutte le attrattive cittadine.

Il Memorial Vicente García, situato nell’omonimo Calle al numero 5, è la testimonianza della prima guerra di indipendenza contro il dominio spagnolo, e il Museo Provincial General Vicente García, in Calle Francisco Verona, dedicato alla storia cittadina, sono i due punti di maggior interesse culturale.

Poco distante dalla città, all’interno del parco del Motel El Cornito, si celebra, all’inizio dell’estate, il Cucalambé Folklore Festival, dedicato alla musica country cubana.